Senior software developer backend (remoto accettato)

  • Posizione senior software developer backend (principalmente Java, meglio se anche Python)
  • Remote only possibile
  • Contratto da dipendente o a partita IVA (purtroppo non conosco la RAL, so che questo non rispetta la regola, spero di non farmi bannare)
  • Inizio settembre 2020

Ho un contatto con un’azienda italiana che fa un’applicazione di contract tracing funzionalmente simile a ciò che facevamo noi con Protetti ma con un certo numero di funzionalità aggiuntive.

L’azienda propone un prodotto di contact-tracing per aziende (immaginate un’azienda con molti dipendenti e collaboratori che deve gestire il contact tracing, non solo per il covid ma anche per altre funzionalità) e a pagamento. Il modello di business di questa azienda è sostenibile perché essa è partecipata al 51% da un’azienda che fattura circa 160 milioni di euro.

Il modello di business è closed source ma basato su tecnologie open source:

  • Mobile: Android e IOS nativi Java/Swift
  • Front-end: Vue.js
  • Back-end: Java e Python
  • DBMS: PostgreSql

L’algoritmo che valuta se un contatto “a rischio” si è verificato di Protetti e di Immuni è basato sul tempo di esposizione e approssimativamente sull’intensità del segnale ricevuto. L’intensità del segnale ricevuto è poco affidabile perché dipende in larga parte dalla potenza emessa dall’altro apparato, dalle due antenne, dall’orientamento reciproco delle due antenne.
L’approccio scelto è diverso, si tratta di un modello cosiddetto a molle. Il nocciolo è stato implementato a livello prototipale ed ora si passa a un po’ refactoring e ad evoluzioni varie (una delle prime cose credo sia l’introduzione di Spring e Spring Security).

Per le infrastrutture cloud esistono già automatismi alla devops con persone che se ne curano.
Qualità del codice e TDD sono nella filosofia.

Per il contatto scrivetemi un messaggio privato.

1 Mi Piace