Nuovo Progetto: ShopMore

Ciao a tutti annuncio un nuovo progetto! ShopMore

È un progetto Open Source per rendere immediatamente “utile” OpenWhisk, Nimbella e compagnia. E la cosa più utile è un ecommerce open source. Che ho chiamato ShopMore. Perché “shopmore is serverless”, ovvio.

Ma ce ne sono una caterva, direte. Embé? Ne abbiamo provati parecchi. Sono quasi tutti monoliti, l’unico serverless che abbiamo trovato è ovviamente per UN provider unico, e fa uso abbondante di … vendor lock-in. Noi vogliamo fare un ecommerce serverless portabile, facile da gestire e da scalare, che possa essere modificato e deployato con estrema facilità. Che giri su container e Kubernetes con Kafka, ma senza che li dobbiate gestire.

La mia idea attuale è un frontend “quasi” puro html, da fare con Turbo, un backend implementato come SPA con Svelte e azioni di backend in Python, usando Redis come cache e… la mia ultima creazione, Redisqlite, come database SQL. Stamane ho rilasciato la 1.0.1 ed è venuto il momento di usarlo.

Tra l’altro ShopMore costruisce su IO-SDK nel senso che si può usare tutto il lavoro fatto come strumento di installazione e distribuzione.

Ho piantato il seme di ShopMore!

Ho creato il progetto, l’organizzazione, stabilito la licenza, attivato il forum di discussione e scritto i documenti CONTRIBUTING e CODE_OF_CONDUCT.

E ho creato il progetto base. Fa solo “hello world”, ma lo fa bene.
Nel senso che c’è un esempio di frontend e di backend, e istruzioni per mettere in funzione il progetto e sviluppare.

Ho scritto il documento di sviluppo che spiega come creare un ambiente interattivo in cui si può fare una modifica e vedere immediatamente il risultato.

E infine ho aperto 4 issues con “help wanted”, se mi volete dare una mano come fare è spiegato li.

Le regole sono semplici: discutere nel forum, creare issues prima di fare le cose e farsele assegnare, mandare PR che comprendono test e documentazioni e mergiano pulitamente.

2 Mi Piace