Mi presento: Emanuele Sabellico

Ciao a tutti/e. mi chiamo Emanuele e sono uno sviluppatore dal 2008, terminata la laurea specialistica in ingegneria informatica a Roma Tre. Ho usato diversi linguaggi e ultimamente mi sono interessato al machine learning e bioinformatica, anche se non sono parte del mio lavoro quotidiano. Ho contibuito ad alcuni progetti open source: Elasticsearch, GNOME (ShellTile), e Kafka (librdkafka e vertx-kafka). Da tre anni vivo in Spagna, ad Alicante, ed alcuni mi conosceranno già dal gruppo Slack per il tentativo di portare il DP-3T anche qui, con l’adattamento dell’app svizzera che si chiama Protegidos. Alla fine il progetto non è stato affidato al nostro gruppo, ma la Spagna ha scelto comunque di usare il DP-3T e a Giugno dovrebbe partire un progetto pilota alle Canarie (sono partiti in ritardo rispetto ad altri paesi).

Vi saluto nuevamente e spero che questa community cresca, accolga altri progetti e possa migliorare l’importanza dell’Italia nell’ambito informatico.

6 Mi Piace

Ciao Emanuele! La spagna ha scelto dp3t ma non protegidos? E che furbi che sono…

Beh, l’Italia per lo meno ha fatto un bando di concorso per Immuni, in Spagna hanno affidato tutto a un ente creato a gennaio per la digitalizzazione e l’intelligenza artificiale, il quale ha assegnato automaticamente il compito ad Indra. Mi hanno spiegato già tempo prima che questa società ha la maggior parte delle commesse statali.

Noi avevamo le due app funzionanti già con i codici salvati su Postgres, il servizio di authcode che gli svizzeri non forniscono (ovvero è disponibile sull’account admin-ch ma è pesantemente personalizzata), e un prototipo per la certificazione dei dispositivi autorizzati dalle autorità sanitarie a produrre COVIDCODE con 2FA con JWT e Web Crypto API. Siamo arrivati a fare una presentazione con il rettore dell’università di Alicante e alcuni politici provinciali, ma non avevamo referenze più in alto.

C’è da dire comunque che anche se ci avessero scelto, la mia società non ha sviluppatori mobile, anch’io non ho abbastanza esperienza in questo campo, per cui sarebbe stata necessaria un joint venture con un’altra società. Avrei dovuto anche fare diversi straordinari per non lasciare il progetto attuale, ma comunque sarebbe stata una bella esperienza.