Iosdk 0.5.3 .. e poi?

EDIT: forse ho risolto, cancellando la workdirecotry e con un nuovo iosdk init…

Salve a tutti, allora… potrei leggere tutti i post e magari venirne a capo, denuncio pubblicamente la mia ingoranza informatica ma… vengo al punto!

Installato adesso IOSDK 0.5.3 secondo le istruzioni (su un PC su sui avevo tentato di installare la 0.5.3.rc1 poi mai usata per problemi di autorizzazioni con docker - disinstallata dalle app di win10 prima di mettere la 0.5.3) .

iosdk init mi ha chiesto solo workdirectory e API key, ha saltato la parte di selezione del connettore. Avrei scelto 1 e penso di averlo fatto nel precedente tentativo di ottobre.

Ora, il lancio del comando ./build.sh mi restituisce un deprimente “no such file or directory” (sono in /home/project, stando a un “pwd” lanciato per l’occasione).

Chi mi aiuta? :slight_smile:

Info di contesto:

  • ho messo docker su un pc con windows 10, in ufficio.
  • l’idea sarebbe inviare un po’ di avvisi pagoPA ai concittadini a partire da un excel prodotto dal softwae gestore dei pagamenti dovuti
  • se riesco a partire poi devo capire dove e come configurare il connettore js (ci pensiamo poi)
  • ho l’API key (e pure l’onboarding amministrativamente fatto, sono in contatti con lo staff IO per attivare il servizio, per adesso posso scrivere al mio CF per fare prove)

PS: in ufficio ci torno mercoledi’, per testare eventuali suggerimenti.

Buon lavoro!

EDIT: ho cancellato la workdirecotry e rifatto iosdk init… e’ migliorato parecchio! :slight_smile:

EDIT2: ok, mercoledi’ provo a editare il config.js che mi sembra la cosa giusta da fare. magari vi chiedo uno spunto per capire come comporre il markdown a partire da dati contenuti nelle colonne excel (prive di una colonna testo già pronta all’uso)

È un caso di “rubber duck debugging”. Quando hai un problema ti metti davanti una paperella e gli spieghi dettagliatamente il problema. E mentre lo spieghi capisci dove avevi sbagliato…

Scherzi a parte chiedi pure. Per quanto riguarda il connettore excel si l’idea è di editare il config.js.

1 Mi Piace

La paperella ha sempre il suo fascino!

Ho intravisto in altro thread una copia del file config.js, magari inizio a darci un’occhiata e leggere qualcosa di mirato su javascript prima di rientrare a lavoro.

Invece, a parte la difficolta’ maggiore, per usare un connettore verso DB, l’idea e’ quella di creare una tabella “messaggi” nel DB (redsoft7/io-sdk-java) oppure si possono recuperare i dati dalle tabelle “di lavoro” del DB e comporre il messaggio (nei suoi vari elementi) tramite il connettore?

Ma soprattutto, per non riporre troppe aspettative in questa soluzione che sarebbe un tampone prima dell’implementazione stabile di un’integrazione IO - gestore dei pagamenti a cura della software house che ce lo fornisce, qual e’ il volume di messaggi inviabili con IO-sdk tramite excel o altri connettori attualmente disponibili?

Guarda, la versione 0.5.2 aveva problemi che si saturava in fretta, dopo di che ho aumentato il numero di richieste accettate da openwhisk (ora sono 1000 al minuto) e inserito un aggeggion che riprova se becca un errore. Ho provato con 1000 (cosa che puoi facilmente simulare con l’impoirtatore di deefault specificando count=1000) e le ha prese tutte…
Al momento non so l’upper bound ma almeno 1000 al minuto te le fa :slight_smile:

paperella, paperella,
io ci rinuncio. non sono nerd abbastanza per usare docker e tutto il resto.

dopo il riavvio non riesco piu’ ad accedere alla pagina web di io-sdk
docker l’ho avviato, nulla
il container wsk0_4 ecc ecc l’ho avviato, nulla
ho avviato anche il wsk0_3 ecc ecc, nulla
localhost:3280 insiste a non rispondere…

iosdk stop
docker ps (e vedi se è rimasto qualcosa appeso nel caso killalo)
iosdk -v startfornisce dettagli
iosdk status ti dice se i servizi sono attivi o no…

Ok, sono dentro. Ci ho messo un po’ a capire dove fosse l’eseguibile di iosdk. Grazie.
Domandina: non devo fare la trafila (donwload inclusi) tutte le volte… o si’?

L’iosdk dovrebbe essere stato messo nel path dall’installer.

Ogni volta che lanci l’sdk scarica o prova a scaricare le immagini ma se lo hai usato, non dovresti scaricare niente. Se lanci una versione aggiornata dovrebbe scaricare solo i layer modificati quindi pochi megabyte, perchè il 99% è uguale alle versioni precedenti. È il “bello” di docker.

Nel path non c’era (probabile per questioni legate all’utente windows non ammiistratore ecc.)

E lo lancio con “iosdk start” dopo essermi sincerato che docker sia in funzione, giusto?

Si. La prima volta devi fare init per inserire la chiave e scaricare un connettore.
I connettori per ora sono in sorgente ma hanno già implementato i correttori “già pronti”.